Crea sito

EFFETTUA UN’EROGAZIONE LIBERALE (C.D. DONAZIONE)

Modalità e vantaggi delle erogazioni liberali ( c.d. Donazioni ) a favore dell’ASSOCIAZIONE ” VENTO SOLIDALE – ONLUS”  

Per effettuare le erogazioni liberali è sufficiente eseguire il versamento della somma da donare ( di qualsiasi entita’ ) con bonifico bancario su c/c BCC Roma 

IBAN IT 32 J 08327 39030 000000010327  

SWIFT CODE: ROMAITRR

intestato all’ ASSOCIAZIONE  ” VENTO SOLIDALE – ONLUS “,

con  la causale:  Erogazione liberale – Ass.ne “Vento Solidale – Onlus”- progetti di solidarietà .

Nel caso il donatore volesse effettuare la donazione per un progetto specifico è sufficiente indicare il nome del progetto nella causale (“Trattore per Kakiri” o “Sostegno italiano”)

I relativi importi sono deducibili/detraibili (secondo la normativa vigente) dalla dichiarazione dei redditi.

VANTAGGI PER IL DONATORE

…Nel 2017 le agevolazioni fiscali previste per chi effettua erogazioni liberali a favore delle ONLUS, si distinguono a seconda di chi le ha effettuate (persona fisica o impresa) e in base alla natura della donazione che può riguardare denaro, beni o costi di personale per servizi. I contribuenti sia persone fisiche che enti soggetti all’imposta sul reddito delle società che intendono effettuare erogazioni liberali nei confronti delle ONLUS potranno scegliere alternativamente tra le seguenti agevolazioni:

 Agevolazioni sulle erogazioni liberali delle persone fisiche

In questa categoria rientrano le persone fisiche, gli imprenditori individuali, i lavoratori autonomi e i soci delle società di persone (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e società di fatto ad esse equiparate dalla lettera b) del comma 3 dell’art. 5 del t.u.i.r.). Essi possono beneficiare della detrazione dall’Irpef del 26% calcolata sul limite massimo di 30.000 euro per un risparmio fino a 7.800 euro (fino al 2014 il limite era di 2.065,83 euro). Nel calcolo dei 30.000 euro sono compresi anche gli importi per le erogazioni liberali in denaro, a favore delle popolazioni colpite da calamità pubbliche o da altri eventi straordinari.

 Agevolazioni sulle erogazioni liberali delle imprese

In questa categoria rientrano le società di capitali o cooperative o consorzi od enti di diverso tipo, pubblico o privato, che abbiano per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali (cioè uno degli altri soggetti passivi dell’Ires). Questi contribuenti possono beneficiare della deduzione dal reddito imponibile Ires del 2% del reddito d’impresa dichiarato per un importo massimo di 30.000 euro (comma 2 lettera h, art 100 tuir).

In entrambi i casi la condizione necessaria per accedere all’agevolazione è che il versamento sia eseguito tramite banca o ufficio postale ovvero mediante assegni bancari e circolari. Per le erogazioni effettuate con carta di credito è sufficiente la tenuta e l’esibizione, in caso di eventuale richiesta dell’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta…

Per completezza d’informazione,  si precisa che questa Associazione redige annualmente il proprio bilancio (in conformità alle linee guida dell’ex Agenzia del terzo settore, le cui funzioni sono state trasferite al Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali) mediante :

  • Rendiconto degli incassi, dei pagamenti e situazione patrimoniale, predisposto secondo “criteri di cassa”;
  • Nota integrativa;
  • Relazione di Missione.

N.B. Per gli anni successivi al 2017 la normativa in vigore sara’ quella indicata nel sito dell’Agenzia delle Entrate per l’anno in corso.

Translate »